[CURIOSITÀ] Quando il telefonino si mette in mezzo alla coppia…

Insonnia-per-smartphone-a-letto-700x352

Non diremo che la tecnologia ci ha rovinati, ormai è diventato uno di quei luoghi comuni che sono sempre dietro l’angolo, però (e fatevelo dire da un vero e proprio cybernauta) di sicuro ci ha cambiati, ci ha reso quasi schiavi del dover sempre render conto agli altri del nostro stato d’animo o di quello che stiamo facendo in quel momento.

A farne le spese siamo un po’ tutti, anche chi magari non lo vorrebbe. È il caso delle coppie, dove uno o addirittura entrambi i componenti sono ormai “social-dipendenti”.

Pensate che secondo una ricerca di Durex, tra i giovani sotto i 35 anni, il telefonino è il compagno inseparabile anche nell’intimità: il 30% lo utilizza a cena anche quando si trova col partner, il 23,8% lo ha utilizzato durante l’intimità rispondendo a una chiamata o mandando un messaggio, il 38% non molla il cellulare neanche nei momenti più spinti mentre addirittura il 24,6% lo ha controllato subito dopo l’orgasmo.

Sono dati che sicuramente devono far riflettere, anche perché, in determinati momenti ci sono davvero poche parole da dire. Secondo gli esperti la migliore soluzione è quella drastica, mettere il proprio partner al pubblico ludibrio direttamente sul proprio campo, la rete. Postare le sue foto a letto mentre chatta, aggiornare il suo stato di Facebook con delle frasi irridenti alla sua persona, proibirgli l’uso di qualsiasi dispositivo quando si è in sua compagnia, una sorta di disintossicazione vera e propria, se non si vuole che il rapporto finisca in un silenzio assordante.

A voi è mai capitato qualcosa del genere? Diteci la vostra!

 

 

 

 

Pubblicato in CURIOSITA' Taggato con: , , , ,